16 Gennaio 2014

Il centro funzionale regionale ha EMESSO AVVISO METEO/CRITICITÀ. Per l’ area A2-Versilia in cui è compreso il comune di Montignoso è stata emessa una CRITICITA’ MODERATA per Pioggia  Valido dalle ore 00.00 di Venerdì, 17 Gennaio 2014 alle ore 00.00 di Sabato, 18 Gennaio 2014

Prima emissione Monitoraggio Evento entro le ore 00.00 di Venerdì, 17 Gennaio 2014

questo avviso di criticità è stato sostituito ed esteso dall’ avviso di criticità Moderata Emesso Venerdì, 17 Gennaio 2014, ore 12.55

FENOMENI METEOROLOGICI PREVISTI

PIOGGIA dalle ore 00.00 di Venerdì, 17 Gennaio 2014 alle ore 22.00 di Venerdì, 17 Gennaio 2014: tempo perturbato con piogge diffuse, persistenti e a tratti di forte intensità in particolare sui rilievi, temporanea attenuazione nella sera di Venerdì.

Cumulati previsti: Area A: cumulati medi intorno a 70 mm e massimi fino a 200-250 mm. Nella mattina di venerdì le precipitazioni potranno essere di forte intensità sui rilievi. Area B: medi intorno a 30-40 mm e massimi sui rilievi occidentali fino a 100-150 mm. Nel pomeriggio di venerdì le precipitazioni potranno essere di forte intensità sui rilievi.


IDROGEOLOGICO-IDRAULICO

Criticità Moderata: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d’acqua con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.
DOMANI A SEGUITO DELL’AGGIORNAMENTO DELLE PREVISIONI SARA’ VALUTATA LA POSSIBILITÀ DI ESTENDERE L’AVVISO DI CRITICITA’ ANCHE ALLA GIORNATA DI SABATO.

 
Previsione Grafiche da Modello

pcp24hz2_web_3_2

l’ immagine riporta la previsione di pioggia cumulata cosi come elaborata dal modello meteo WRF-AWR ECM con risoluzione spaziale di 3km. I’immagine mostra la pioggia che il modello vede nell’ intervallo di tempo tra la mezzanotte di Venerdi 17 Gennaio (00UTC) e la mezzanotte di Sabato 18 Gennaio (00UTC) , associando a un codice di colore una misura della pioggia cumulata. Per la zona di Montignoso sembra attestarsi nella zona a valle sui 40/50 mm nelle 24h mentre sui rilievi la precipitazione di pioggia cumulata attesa si attesta sui 80-100mm/24h  

Monitoraggio evento - emesso il 16/1/2014 ore 23,59

Situazione Cumulati sino a 20-30 mm su Lunigiana e Apuane, con intensità oraria sino a 10 mm sui rilievi. Zero termico sui 1500 metri. Vento meridionale moderato lungo tutta la fascia costiera, mare mosso.
Livelli idrometrici in quiete su tutte le aree tuttavia con valori leggermente superiori al livello di base a causa delle piogge pregresse non ancora del tutto smaltite.

Evoluzione

Meteo: Poche variazioni rispetto all’evoluzione prevista.

Sull’area A piogge in generale intensificazione, nelle notte : cumulati medi intorno a 30-40 mm e massimi fino a 100-130, intensità oraria sui 10-15 mm. Nella mattina e primo pomeriggio di Sabato: medi intorno a 40-50 mm e massimi fino a 100-130, intensità oraria sino a 15-20 mm. In seguito temporanea attenuazione.

Lo zero termico è previsto in ulteriore aumento a oltre 2000 m.

Effetti al suolo: In considerazione delle previsioni meteo e della elevata saturazione del suolo dovuta alle piogge pregresse, durante la notte, saranno possibili i primi innalzamenti del livello idrometrico del reticolo monitorato a partire dalle zone interessate per prima dall’avviso di criticità (area A).

Monitoraggio evento - emesso il 17/1/2014 ore 07,39-

Situazione 

Nelle ultime 6 ore si sono registrati cumulati medi sull’area di allerta A1 intorno a 30-40 mm medi, in particolare al confine con la regione Liguria. Massimo puntuale di 55 mm/6h. Nell’ultima ora intensità orarie tra 8 e 10 mm/h. Sulle altre zone precipitazioni poco significative. Livelli idrometrici in costante aumento durante la notte trascorsa sul fiume Magra per la pioggia caduta principalmente nella parte di monte del bacino anche se ad ora non raggiungono la prima soglia di riferimento.

Evoluzione

Meteo: Poche variazioni rispetto all’evoluzione prevista. Nelle prossime 6 ore precipitazioni in ulteriore intensificazione sull’area A e in estensione e intensificazione anche sulle altre aree oggetto di avviso. Cumulati massimi nelle prossime 6 ore intorno a 80-100 mm a ridosso dei rilievi delle province di Massa-Carrara, Lucca, Pistoia con intensità oraria fino a 15-20 mm/h. Lo zero termico è previsto in ulteriore aumento fino intorno a 2000 m.

Effetti al suolo: In considerazione delle piogge cadute e di quelle prevista, per le prossime ore sono attesi livelli idrometrici in crescita principalmente sul reticolo dell’area A, bacini del Magra e del Serchio e torrenti costieri della Versilia. Per le aree oggetto di avviso in corso, si conferma la possibilità di accadimento di criticità di carattere idraulico e principalmente idrogeologico a causa dell’elevata saturazione del suolo.

Monitoraggio evento - emesso il 17/1/2014 ore 12,09

Situazione 

Nell’ultima ora cumulati compresi tra 15 e 20 mm sull’area A. Nelle ultime 6 ore sui 50-60 mm sempre sull’area A. In considerazione delle piogge cadute si segnala sul fiume Magra a Ponte Magra il superamento della prima soglia di criticità con un livello di circa 2,50mt alle ore 11:35. Sul fiume Frigido il livello idrometrico risulta poco al di sotto della prima soglia di criticità. Contenuti innalzamenti in atto anche sui tratti montani del fiume Serchio.

Evoluzione

Meteo: Per le prossime ore, sino al primo pomeriggio, le precipitazioni insisteranno sui rilievi dell’area A e B con intensità simili alle attuali (intorno ai 10-15 mm / 1 h, localmente e temporaneamente sino a 15-20 mm / 1h). Nella seconda parte del pomeriggio, graduale attenuazione sull’area A, mentre le piogge continueranno ad interessare l’area B (e area D con minor intensità). Durante la sera e la notte le precipitazioni insisteranno (seppur attenuate) sull’area B. Cumulati massimi nelle prossime 6 ore intorno a 40-60 mm, medi intorno a 20-30 mm su A e B. Sull’area D massimi puntuali sino a 20-30 mm e medi sui 10 mm. Lo zero termico è previsto in ulteriore aumento fino intorno a 2000 m.

Effetti al suolo: 

In considerazione delle piogge cadute e di quelle previste, per le prossime ore sono attesi livelli idrometrici in crescita principalmente sul reticolo dell’area A, bacini del Magra e del Serchio e torrenti costieri della Versilia.Si prevedono anche innalzamenti sui reticoli dell’Ombrone Pistoiese e del Bisenzio. Per le aree oggetto di avviso in corso, si conferma la possibilità di accadimento di criticità di carattere idraulico e principalmente idrogeologico a causa dell’elevata saturazione del suolo.

 


ilmonitoraggio

cfr2 lamma mi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: