28 Luglio 2014

Il centro funzionale regionale ha  EMESSO AVVISO METEO/CRITICITÀ   Per l’ area A2-Versilia in cui è compreso il comune di Montignoso è stata emessa una CRITICITA’ MODERATA per  PIOGGE valida dalle ore 07.00 di Martedì, 29 Luglio 2014 alle ore 08.00 di Mercoledì, 30 Luglio 2014

 

FENOMENI METEOROLOGICI PREVISTI

TEMPORALI FORTI dalle ore 07.00 di Martedì, 29 Luglio 2014 alle ore 08.00 di Mercoledì, 30 Luglio 2014: 

Domani arrivo di una forte perturbazione a lenta evoluzione con maltempo su gran parte della regione. Previste sia piogge diffuse di moderata-forte intensità sia temporali forti e persistenti, associati anche a violenti colpi di vento e locali grandinate. La fase temporalesca sembra delinearsi nel seguente modo: in mattinata fenomeni più probabili sulle zone settentrionali (Lunigiana, Garfagnana, Versilia, Lucchesia, pisano e livornese), dal tardo pomeriggio e per la sera-notte fenomeni di nuovo probabili sulle zone settentrionali, arcipelago e tutta la fascia costiera centro-meridionale. Cumulati previsti: area A: medi 40-60, puntuali sino a 150-200 (possibili in più punti) sull’evento, in breve tempo possibili sino a 50-100 (possibili la mattina e probabili il pomeriggio-sera). area B parte occidentale: medi 30-50, puntuali 60-100 in breve tempo (meno probabile che su A) area C: medi 30-50, puntuali 100-150 in breve tempo (possibili sia in mattinata che in serata). area F: medi 30-50, puntuali 100-150 in breve tempo (più probabili in serata). aree D, E e parte orientale di B: medi 20-40, puntuali 50-70.

Aggiornamento Bollettino di Vigilanza 29 Luglio 

I temporali, possibili anche nella prima parte della giornata, saranno più frequenti e probabili dal tardo pomeriggio. 
Cumulati previsti: area A: medi 50-60, puntuali sino a 100-150 sull’evento, sino a 50-100 in breve periodo. 
Area B: medi 30-40 (fino a 50 sulla parte più occidentale), puntuali 60-80 anche in breve tempo. 
Area C: medi 30-50, puntuali 100-130 anche in breve tempo. 
Aree D, E: medi 30-40, puntuali 50-80. 
Area F: medi 40-50, puntuali 100-150 anche in breve tempo. 
Domani ancora instabile con temporali sparsi con cumulati fino a puntualmente 60-70 mm. I temporali saranno più probabili nelle zone interne nel pomeriggio. Cumulati medi non significativi e intorno ai 10 mm su tutte le aree.

FENOMENI METEOROLOGICI PREVISTI

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI

IDROGEOLOGICO-IDRAULICO

Criticità Moderata: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d’acqua con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.
Previsione Grafiche da Modello

l’ immagine riporta la previsione di pioggia cumulata cosi come elaborata dal modello meteo WRF-AWR ECM con risoluzione spaziale di 12km. I’immagine mostra la pioggia che il modello vede nell’ intervallo di tempo tra le due di Martedi 28 Luglio  (12UTC) e le 00 UTC di Mercoledi 29 luglio, associando a un codice di colore una misura della pioggia cumulata. Per la zona di Montignoso dovremmo avere una precipitazione cumulata media intorno a  40-60mm, puntuali sino a 150-200 (possibili in più punti) sull’evento.

Aggiornamento Modelli Run 29 Luglio 00UTC

wind10mz2_web_7 pcp24hz2_web_2 

Pioggia Cumulata fonte CFR
PIOGGIA cumulata sulle ultime 24h 29 Luglio ore 22,15 ora solare 

PIOGGIA cumulata sulle ultime 24h 29 Luglio ore 22,15 (ora solare)

Pioggia Cumulata sull' intero evento

Pioggia Cumulata giovedi 29 Luglio 2014

Monitoraggio evento - emesso il 29/07/2014 07.40

Situazione .

Nelle ultime 3 ore si segnalano precipitazioni fino a circa 15-20 mm sull’area A e fino a 10 mm sull’area D; cumulati inferiori sulle altre aree. Nell’ultima ora sulle aree A e D cumulati fino a 10-15 mm. Sotto il profilo idrologico per il momento non si segnala nessuna criticità. 

Evoluzione 

Meteo: Nelle prossime 6 ore le aree maggiormente interessate anche da temporali di forte intensità sembrano in particolare la A, la B, la C e la D con cumulati massimi puntuali fino a 60-80 mm, possibili anche in 1 h. Nell’evento si confermano i cumulati segnalati nell’avviso di criticità emesso Lunedì, 28 Luglio 2014, ore 12.15.

Effetti al suolo: 

Nelle prossime ore saranno possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d’acqua con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

Monitoraggio evento - emesso 29/07/2014 13.23

Situazione .

Nelle ultime 6 ore si segnalano precipitazioni fino a circa 50 mm sull’area A e fino a 30-40 sull’area C ed F, mentre sull’area B e D si registrano massimi fino a 15-20 mm. Cumulati massimi in 1 h fino a 20 mm su A, B e C.
Sotto il profilo idrologico per il momento non si segnala nessuna criticità. 

Evoluzione 

Meteo: Nelle prossime 6 ore è previsto un aumento dell’instabilità con temporali anche di forte intensità in particolare su A, parte occidentale di B, C. Si prevedono cumulati massimi fino a circa 80 mm, possibili anche in brevissimo tempo.
Fino alla fine dell’evento sono attesi cumulati massimi puntuali fino a 80-100 mm sulla A, fino a 50-80 mm sulla parte occidentale di B e D; fino a 100-150 su C e F. 

Effetti al suolo: 

Nelle prossime ore potranno verificarsi innalzamenti dei livelli idrici nei corsi d’acqua principali, anche repentini nei corsi d’acqua secondari o di minore estensione in occorrenza dell’innesco dei fenomeni temporaleschi più intensi con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, nei centri urbani dovuti all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane.

Monitoraggio evento - emesso 29/07/2014 17.01

Situazione .

Nelle ultime 6 ore si segnalano precipitazioni fino a circa 30-40 mm sull’area C e B.
Sotto il profilo idrologico per il momento non si segnala nessuna criticità di rilievo.

Evoluzione 

Meteo: Nelle prossime 6 ore è previsto un diffusa instabilità con temporali anche intensi più frequenti e probabili sull’area C ed F con cumulati fino a circa 100 mm, possibili anche in brevissimo tempo.
Rovesci e temporali anche sulle restanti zone oggetto di criticità (A, B e D) con cumulati massimi puntuali fino a 40 mm in breve tempo. Fino alla fine dell’evento sono attesi cumulati massimi puntuali fino a 40-60 mm sulla A, B e D; fino a 100-140 su C e F. 

Effetti al suolo: 

Nelle prossime ore potranno verificarsi innalzamenti dei livelli idrici nei corsi d’acqua principali; tali innalzamenti potranno essere anche repentini nei corsi d’acqua secondari o di minore estensione in occorrenza dell’innesco dei fenomeni temporaleschi più intensi con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, nei centri urbani dovuti all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane.

Monitoraggio evento - emesso 29/07/2014 23.09

Situazione .

Nelle ultime 6 ore si segnalano precipitazioni fino a 130-140 mm su F e valori fino a circa 20 mm sulle altre aree oggetto di criticità .
In questo momento è presente una linea temporalesca sull’Arcipelago e sul litorale lucchese, livornese e grossetano. Livelli idrometrici in contenuto aumento nei bacini meridionali della regione. Sul resto della regione non si segnala nessuna criticità di rilievo dal punto di vista idrologico

Evoluzione 

Meteo: _Fino alla fine dell’evento ancora marcata instabilità con massimi puntuali fino 60-80 mm sulla A, C ed F ( su A la fase peggiore sembra nella mattinata), fino a 40-50 mm su B e D

Effetti al suolo: 

Nelle prossime ore potranno verificarsi innalzamenti dei livelli idrici nei corsi d’acqua principali; tali innalzamenti potranno essere anche repentini nei corsi d’acqua secondari o di minore estensione in occorrenza dell’innesco dei fenomeni temporaleschi più intensi con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, nei centri urbani dovuti all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane.

Monitoraggio evento - emesso 30/07/2014 8.21

CUM3 (2)Situazione .

Nelle ultime 3 ore si segnalano precipitazioni fino a 30 mm sulle aree B (in particolare rilievi) e C, fino a 15-25 mm sull’area A e sulla parte occidentale di D. Nell’ultima ora si segnalano precipitazioni fino a 30 mm sull’area C e 10-15 mm a carattere sparso sulle aree A, B, e D.
Livelli idrometrici stabili o al più in contenuto aumento per lo smaltimento delle piogge cadute su gran parte del reticolo monitorato della Regione. Si segnala il raggiungimento della prima soglia di riferimento dell’Ombrone Pt a Poggio a Caiano già in calo e il permanere sopra il primo riferimento del livello del Roglio a Forcoli anch’esso in diminuzione.

Evoluzione 

Meteo: Nelle prossime ore ancora possibili rovesci e brevi temporali più probabili sull’ area C (compreso l’Arcipelago), sulla parte sud-occidentale dell’area D e sull’area F. Nel pomeriggio residui rovesci o brevi temporali potranno interessare la parte meridionale dell’area C e l’area F. Dal tardo pomeriggio i fenomeni tenderanno ad attenuarsi ed a diventare più sparsi. Fino al tardo pomeriggio possibili massimi puntuali fino 40-60 mm sulle aree C (più probabilmente Arcipelago e zone meridionali), D (più probabilmente parte sud-occidentale) ed F, fino a 20-30 mm sulle aree A e B. 

Effetti al suolo: 

Nelle prossime ore soprattutto nelle zone maggiormente interessate dalle precipitazioni pregresse più intense potranno verificarsi innalzamenti dei livelli idrici nei corsi d’acqua principali; tali innalzamenti potranno essere anche repentini nei corsi d’acqua secondari o di minore estensione in occorrenza dell’innesco dei fenomeni temporaleschi più intensi con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, nei centri urbani dovuti all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane.

Qualora si dovessero verificare piogge significative nel corso della mattinata verrà emesso un nuovo monitoraggio entro le ore 12.

 


ilmonitoraggio

cfr2 lamma mi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: