“Ogni qualvolta accade un fenomeno naturale che crea danni e disagi, per non parlare di eventi disastrosi, il web è un canale utilizzato per veicolare e cercare informazioni. Sulla qualità di queste informazioni, ci sarebbe molto da dire e sicuramente qualche analisi circostanziata e approfondita potrebbe offrire più di uno spunto di riflessione. Un’altra domanda è come ci si informa e quanto sappiamo di ciò che stiamo cercando su un fenomeno naturale, un pericolo o un rischio. Esistono articoli e ricerche sulla percezione del rischio, mentre poco si sa sulla conoscenza dei rischi e dei pericoli naturali e su come usiamo le fonti web per informarci.”

L’ università di Torino-NAtRisk sta conducendo un indagine su come si cercano informazioni sul web e su quanto sappiamo di certi fenomeni naturali che per estensione o intensità possono diventare argomento di protezione civile.

 

Per leggere tutto l’ articolo > iResilience

 

 

per partecipare alla ricerca > icon_survey

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: