IN GENERALE

 Informati sull’evoluzione della situazione meteo, consultando i siti meteo istituzionali e locali;

Accertati di essere in grado di ricevere gli avvisi della protezione civile locale tramite i social media, il sito web e i canali tradizionali.

Procurati l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo o verificane lo stato: pala e scorte di sale sono strumenti indispensabili per la tua abitazione o per il tuo esercizio commerciale;

Rendi la tua auto pronta per la stagione invernale

  • Monta pneumatici da neve, consigliabili per chi viaggia d’inverno in zone con basse temperature, oppure metti a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido;
  • Fai qualche prova di montaggio delle catene: meglio imparare ad usarle prima, piuttosto che trovarsi in difficoltà sotto una fitta nevicata;
  • Controlla che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore;
  • Verifica lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli;
  • Verifica il funzionamento dei fari, è importante essere visibili;
  • Non dimenticare di tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro.
  • Implementa il kit di emergenza che hai abitualmente in macchina con :
    • Una pala
    • Una spazzola per rimuovere efficacemente la neve.
    • una torcia e pile di scorta
    • acqua
    • un accendino
    • una piccola scorta di cibo
    • una cassetta di primo soccorso
    • cappelli, guanti e calzini di scorta
    • un plaid o una metallina

Rendi la tua casa pronta per la stagione invernale

  • Mantieni efficente l’impianto di riscaldamento e ricordati di pulire i camini una volta l’ anno
  • Isola i tubi dell’ acqua e i contatori con isolante o vecchi giornali e lascia un filo di acqua corrente in modo da non far mai ghiacciare completamente i tubi.
  • Impara come chiudere la valvola generale dell’ acqua in caso di scoppio di un tubo
  • Se haicamini o stufe in casa, procurati un estintore per casa o una coperta ignifuga e impara ad usarli
  • Cerca di isolare porte e finestre per minimizzare lo scambio di calore tra interno ed esterno della tua casa
    •  
  • Verifica la capacità di carico della copertura del tuo stabile (casa, capannone o altra struttura). L’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto potrebbe provocare crolli;
  • Preoccupati di togliere la neve dal tuo accesso privato o dal tuo passo carraio. Non buttarla in strada, potresti intralciare il lavoro dei mezzi spazzaneve;
  • Se puoi, evita di utilizzare l’auto quando nevica e, se possibile, lasciala in garage.Riducendo il traffico e il numero di mezzi in sosta su strade e aree pubbliche, agevolerai molto le operazioni di sgombero neve.
  • Se sei costretto a prendere l’auto segui queste piccole regole di buon senso:
    • Libera interamente l’auto e non solo i finestrini dalla neve;
    • Tieni accese le luci per renderti più visibile sulla strada;
    • Mantieni una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate. Prediligi, piuttosto, l’utilizzo del freno motore;
    • Evita manovre brusche e sterzate improvvise;
    • Accelera dolcemente e aumenta la distanza di sicurezza dal veicolo che ti precede;
    • Ricorda che in salita è essenziale procedere senza mai arrestarsi. Una volta fermi è difficile ripartire e la sosta forzata della tua auto può intralciare il transito degli altri veicoli;
    • Parcheggia correttamente la tua auto in maniera che non ostacoli il lavori dei mezzi sgombraneve;
    • Presta particolare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, si possono staccare dai tetti;
    • Non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote.

Ricorda che, dopo la nevicata, è possibile la formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi. Presta quindi attenzione al fondo stradale, guidando con particolare prudenza;
Se ti sposti a piedi scegli con cura le tue scarpe per evitare cadute e scivoloni e muoviti con cautel

Il pericolo del Monossido di carbonio

il monossido di carbonio (CO) si sviluppa a causa di una combustione incompleta, in carenza di ossigeno. Il monossido di carbonio si libera soprattutto quando la concentrazione di ossigeno nel’ ambiente è relativamente bassa ad esempio, in ambienti chiusi scarsamente ventilati; tale gas, considerato che durante la combustione si produce spesso con concentrazione elevata rispetto alle altre sostanze tossiche, è un gas altamente pericoloso.La ventilazione, quindi, è fondamentale per agevolare il corretto funzionamento della combustione, permettendo l’afflusso necessario di ossigeno.

  • verificare il corretto funzionamento delle canne fumarie e effettuarne la pulizia una volta l’ anno.
  • In caso di sospetto di esalazioni di monossido di carbonio:
      • aerare immediatamente il locale;
      • allontanare tutte le persone dall’ambiente contaminato;
      • eliminare la fonte di produzione di CO;
      • non provocare scintille o fiamme vive;
      • chiamare il 115 per il soccorso tecnico urgente e il 118 per il soccorso sanitario
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: