RIPRISTINO DANNI EVENTO

I privati che abbiano necessità di effettuare interventi urgenti di risistemazione degli immobili (ripristino delle coperture, messa in sicurezza di tetti e infissi, ecc.) possono eseguire i lavori liberamente, sotto responsabilità personale del proprietario o avente titolo.

Lo stabilisce il Regolamento Edilizio del Comune di Montignoso che, all’art. 3, autorizza i lavori d’urgenza secondo la seguente procedura:

-comunicazione al Sindaco (tramite telegramma al Sindaco del Comune di Montignoso via Fondaccio 11, posta certificata a protocollo@pec.comune.montignoso.ms.it , fax numero 0585 348197, comunicazione scritta consegnata direttamente all’Ufficio Protocollo c/o Villa Schiff, via Fondaccio 11) entro 24 ore dall’inizio delle opere, specificando natura, entità e ragione per cui si è reso necessario procedere con urgenza, allegando una documentazione fotografica;

-entro i 15 giorni successivi attivare la procedura per l’acquisizione del titolo abilitativo all’esecuzione delle opere.

IMPORTANTE: Per quanto riguarda la richiesta di risarcimento danno a seguito dell’evento atmosferico del 4 e 5 marzo, verrà predisposta apposita modulistica su indicazione della Regione Toscana.

RIPRISTINO EROGAZIONE CORRENTE ELETTRICA

Per la segnalazione di eventuali nuovi disservizi, i clienti possono contattare il numero verde 803500. In caso di guasti già segnalati il numero verde fornisce una informazione automatica sul disservizio. Analoghe informazioni sono disponibili anche sui siti www.enel.it e www.eneldistribuzione.it o attraverso SMS 3202041500 o APP gratuita per smartphone “Guasti Enel” indicando il codice POD contenuto nella bolletta. Fonte  ENELSHARING 

Si ricorda inoltre che, come previsto dalla delibera 198/11 dell’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas, nel caso di interruzioni della fornitura elettrica di particolare durata, indipendentemente dalle cause e dalla responsabilità delle interruzioni stesse, per la Clientela scattano degli indennizzi che vengono automaticamente accreditati in bolletta dalle rispettive società di vendita, senza la necessità di alcuna richiesta da parte dei clienti

ALBERI

Considerato che molti alberi, a causa del forte vento del 5 marzo scorso, si sono inclinati e risultano adesso pericolosi per l’incolumità pubblica, il Comune ha autorizzato l’abbattimento di tutte le piante pericolanti che, cadendo, potrebbero danneggiare persone e cose ed ostacolare la viabilità.

Sono autorizzati all’intervento sia i proprietari che i conduttori i quali dovranno anche provvedere alla rimozione dei rami e delle parti di alberi caduti provenienti da proprietà private.

Tale provvedimento resterà in vigore sino al 4 aprile prossimo.

Ord.-63 taglio_piante_20-marzo-2015-PROROGA

RIFIUTI

Per consentire la raccolta dei materiali di rifiuti provenienti dalle operazioni di pulizia del territorio è stato attivato un Centro di Raccolta temporaneo presso la Cittadella dello Sport in via Croce a Cinquale.

Dal 17 marzo e FINO AL 7 Aprile , dalle ore 8 alle ore 18, possono essere smaltiti presso il centro temporaneo di raccolta esclusivamente i rifiuti verdi (rami e tronchi) provenienti dalle operazioni di sgombero conseguenti all’evento del 5 marzo scorso, che verranno stoccati all’interno dell’area recintata sorvegliata.

 il Centro temporaneo accoglierà i seguenti rifiuti:

-sfalci;

-materiali ferrosi;

-detriti edili;

-plastiche.

N:B: Presso il Centro non è possibile smaltire rifiuti contenenti amianto.
Ord.-n.-62_Rifiuti_20-marzo-2015-PROROGA

AMIANTO

Per far fronte alle necessità di smaltimento dei rifiuti in amianto riversatisi nelle proprietà private a seguito della tempesta di vento del 5 marzo scorso il Comune di Montignoso ha predisposto una procedura in accordo con Programma Ambiente Apuane (utilizzando la ditta CHEAN s.r.l., quale trasportatore) per la messa a disposizione gratuitamente dell’impianto di discarica.

Il servizio straordinario di raccolta del materiale contente amianto è a disposizione delle sole utenze domestiche che abbiano rivenuto parti di cemento amianto cadute nelle proprietà, fino ad un quantitativo di 50 kg.

Per la raccolta del materiale dovranno essere seguite le procedure indicate nel provvedimento che trovate in allegato. Poi, per attivare il servizio di ritiro a domicilio, sarà necessario avvisare il  Comune di Montignoso al n. 0585 8271205 (URP) oppure al 0585 8271246 (Ufficio Ambiente) oppure via email urp@comune.montignoso.ms.it .

La richiesta di ritiro a domicilio potrà essere eseguito sino alle ore 12 di Venerdì 20 marzo.

Importante: I quantitativi di materiali in cemento-amianto superiori ai 50 kg potranno essere smaltiti tramite le ordinarie procedure con oneri a carico del proprietario, il quale avrà l’obbligo di segnalare al Comune, anche tramite l’apposita modulistica della procedura agevolata in atto dall’ottobre 2013.

Per evitare la dispersione nell’ ambiente e favorire il recupero è possibile raccogliere in sacchi i detriti  dopo averli preventivamente bagnati o unicamente con acqua o con una soluzione di acqua e collante.

Si raccomanda l’ uso di guanti monouso e mascherine idonee ( FFPP3)

Non frantumare i detriti in aria libera

Evitare l’ uso di strumenti da taglio come trapani, flessibili etc che potrebbero liberare in aria le fibre.

Si ricorda comunque che l’ intervento in caso di coperture, l’ accesso e la permanenza deve avvenire in sicurezza mediante l’adozione di tutte le misure di protezione ed evitando tutti i comportamenti improvvisati. Si ricorda infatti che le lastre di cemento-amianto (eternit) sono soggette a rotture improvvise con elevato rischio di infortuni.

Ordinanza Amianto 13 Marzo 2015-

Mappa Criticità sulla viabilità comunale

nella mappa sottostante sono riportati i punti critici della viabilità del Comune di Montignoso. Attualmente tutte le strade sono aperte, ma si consiglia comunque di percorrerle con attenzione.

SCUOLE

Le scuole riprenderanno le lezioni regolarmente LUNEDI 9 Marzo. Venerdì 6 e Sabato 7 le scuole sono CHIUSE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: